venerdì 3 gennaio 2014

CLASSIFICA - I MIGLIORI FILM DEL 2013


Negli ultimi mesi ho aggiornato poche volte Cinemystic. Come ormai sapete ho deciso di dedicare gran parte delle mie energie a Orizzonti di Gloria, sito di cui sono fondatore e direttore editoriale; una creatura che richiede grande impegno e che peraltro sta andando molto bene, regalandomi soddisfazioni perfino superiori rispetto alle aspettative. 
In questa occasione voglio però utilizzare il blog per confermare una tradizione, ovvero il post riepilogativo con la mia super classifica dei migliori film dell'anno appena concluso.

E allora eccomi, con i titoli che più mi hanno entusiasmato, sorpreso, esaltato, divertito, commosso, in un'annata che si può definire senz'altro ottima. Con una scelta magari discutibile ma secondo me corretta, ho voluto inserire soltanto film a tutti gli effetti prodotti nel 2013, considerando anche quelli non distribuiti nei cinema italici. Ci sono quindi titoli che purtroppo si sono visti soltanto ai festival, mentre ho escluso film usciti quest'anno nelle nostre sale ma in realtà realizzati nel 2012, anche perché molti di essi erano già presenti nella mia classifica dello scorso anno

Venticinque posizioni, partendo dal basso e andando a salire, sempre più in alto, sino a giungere a un numero uno su cui ho avuto davvero pochissimi dubbi.

Cliccando sui vari titoli potete leggere le rispettive recensioni, scritte da me o dai miei redattori in questi mesi su Orizzonti di Gloria.

A voi.




25 EXHIBITION (Joanna Hogg, Inghilterra)
24 GLORIA (Sebastian Lelio, Cile)
23 LA BATAILLE DE SOLFERINO (Justine Triet, Francia)
22 A TOUCH OF SIN (Jia Zhang-Ke, Cina)
21 WAKOLDA (Lucia Puenzo, Argentina)


20 SUZANNE (Katell Quilleveré, Francia)
19 LES GRANDES ONDES (Lionel Baier, Svizzera/Francia)
18 THE IMMIGRANT (James Gray, Usa)
17 LE PASSE' (Asghar Farhadi, Iran/Francia)
16 ON THE JOB (Erik Matti, Filippine)
15 BLUE JASMINE (Woody Allen, Usa)
14 JEUNE ET JOLIE (François Ozon, Francia)
13 SWEETWATER (Logan Miller, Usa)
12 MOLIERE IN BICICLETTA (Philippe Le Guay, Francia)
11 RUSH (Ron Howard, Usa)



10 MIELE (Valeria Golino, Italia)
9 IL GRANDE GATSBY (Baz Lurhmann, Usa)
8 CAMILLE CLAUDEL 1915 (Bruno Dumont, Francia)
7 IL CASO KERENES (Calin Peter Netzer, Romania)
6 DIETRO I CANDELABRI (Steven Soderbergh, Usa)
5 VENERE IN PELLICCIA (Roman Polanski, Francia)
4 BEFORE MIDNIGHT (Richard Linklater, Usa)



3 LO SCONOSCIUTO DEL LAGO (Alain Guiraudie, Francia)



2 GABRIELLE (Louise Archambault, Canada)



1 LA VIE D'ADELE (Abdellatif Kechiche, Francia)



Così, per l'ennesima volta, si conferma il dominio di una nazione, la Francia, che porta quattro titoli in top ten, altri 5/6 in classifica, e che per quanto mi riguarda vince il titolo di numero uno per il quinto anno consecutivo (dopo Il profeta nel 2009, Uomini di Dio nel 2010, La guerre est déclarée nel 2011 e Holy Motors nel 2012).