lunedì 14 novembre 2011

NUOVA CASA, NUOVA VITA

Cinemystic è un blog nato nel marzo 2008. Dopo oltre anni e mezzo di attività su Splinder, 250 post pubblicati e oltre 37000 visite ricevute, da oggi trasloca qui, per proseguire e se possibile ancora migliorare il proprio destino.

Per chi già mi conosce non c'è bisogno di presentazioni. Ci tengo comunque a sottolineare che tutto quello che ho scritto in questo lungo periodo è stato salvato e "traslocato", così che nulla si potesse perdere. Per comodità gli articoli più "datati" sono stati raggruppati in post collettivi, ma se avrete voglia di navigare nel blog, sfogliando le pagine o utilizzando l'elenco delle categorie e delle rubriche (sono quelle segnate con l'asterisco iniziale) qui a destra della home page, (ri)troverete tutto quello che magari già avete letto.
Per i nuovi lettori, invece, un sincero benvenuto nel respiro di una creatura che da sempre si propone di parlare di cinema a 360°, senza censure né confini di genere, spaziando da ciò che più amo (in primis l'horror in tutte le sue infinite connotazioni e il cinema francese) a ogni altra suggestione meritevole di approfondimento.
Su Cinemystic ci sono recensioni, reportage dai festival, cult movies, film del presente e del passato, attualità e salti nel tempo, divagazioni letterarie, notizie che riguardano la mia attività di scrittore e critico. Ci sono il cinema muto e lo splatter/gore, film francesi e norvegesi e giapponesi e italiani e australiani, Kaurismaki e Aronofsky, Sion Sono e Marcel Carné, Mario Bava e Adriano Celentano, cortometraggi indipendenti e grandi produzioni, cinema d'essai (soprattutto) e produzioni mainstream (all'occorrenza). Con una spiccata attenzione per il cinema di qualità, ma senza barriere né preclusioni di sorta. In piena libertà. Come sempre dovrebbe essere.
Dopo tre anni e mezzo, dunque, Cinemystic continua e riparte, con ancora più entusiasmo.
Ben trovati, benvenuti, ben arrivati.

4 commenti:

Davide Di Giorgio ha detto...

Blogspot rules! Benvenuto ;)

Alessio Gradogna ha detto...

Grazie, lieto di ritrovarti anche qui. :)

Viola ha detto...

salve alessio, questi traslochi da splinder stanno creando non pochi problemi, ormai usavo la piattaforma solo per visitare alcuni amici e avere graditissime informazioni ed ora tutti si sparpagliano. per le mie esigenze ho ritenuto migliore io bloggo, quindi mi trovi là.. sempre Lafatinaviola.
a presto.. ah finalmente ho potuto vedere Insidious, per due o tre giorni la paura è rimasta, finalmente un horror degno di nota.

Alessio Gradogna ha detto...

Ciao Viola.
Sì, purtroppo ci stiamo sparpagliando. L'importante comunque è non perdersi di vista. Spero di averti ancora come fedele lettrice anche qui.

A presto!